Un punto... nella Rete - Un punto... nella Rete

Un punto... nella Rete di Mario Mariani

RSS Feed

Social Network e Advertising

Sto leggendo un interessante articolo pubblicato su WIRED.
Google è il partner di Myspace per il contextual advertising. Purtroppo non riesce a monetizzare in maniera ottimale i grandissimi flussi di traffico che tale social network produce, tant’è che alla fine, in questo accordo, non ha le soddisfazioni economiche che è abituato ad avere nei siti “normali”.
C’è però chi sta lavorando per creare un nuovo sistema di advertising che si basa, più che sul contesto, sulla demografia e il comportamento degli utenti.
Un buon esempio pare quello proposto da Lotame, una startup americana che in due anni dalla sua nascita sembra esser riuscita a monetizzare molto bene il traffico di 16 piccoli social netowrks che aggregano circa 30 milioni di users.

Commenti

Interessanti studi sul behavioral internet, ho avuto modo di leggerli anche dalle ricerche in corso al CRS4, di Cagliari. Probabilmente ciò che ci differenzia dagli Usa è la tempistica, il rischio, l'investimento: tradurre in business ciò che potenzialmente c'è nella nostra inventiva e creatività. La storia italiana è cosparsa di intuizioni naufragate, o utili per la gloria di qualcun altro. La voglia del riscatto, il famoso colpo di reni, dev'essere la spinta che oggi, subito, dobbiamo darci, consapevoli che se siamo sul fondo, come dicono, possiamo e dobbiamo risalire.